Donne che fotografano donne

Il fascino femminile sublimato dall’occhio di una donna. Due protagoniste, un set esclusivo. Giada Pagnoncelli nei panni della fotomodella e Donatella Bellicchi nel ruolo della fotografa. Un mix esplosivo da cui è uscito un racconto a tinte rosa che va oltre ogni stereotipo. Sul set, va in scena il protagonismo femminile. Davanti e dietro l’obiettivo, due donne e una unica mission: raccontare il girl power da una prospettiva inedita, quasi esclusiva.

Giada, sei protagonista sul set ormai da quasi dieci anni…

Ma, devo confessarlo con un pizzico di stupore, questa era la prima volta che venivo fotografata da una donna! Come sempre, nella fotografia, c’è qualcosa di nuovo da scoprire. È stato tutto stupendo: il clima, le attenzioni, le sperimentazioni. Il feeling giusto, al primo istante, ha fatto la differenza. Questo è l’elemento cruciale da cui poi deriva un set fotografico carico di intensità, di emozioni, di sentimenti. Il rapporto con Donatella, fotografa e artista, è andato oltre la semplice messa in posa.

Una fotografa donna che racconta il tuo fascino. Un’esperienza da cui trarre quali insegnamenti?

Innanzitutto che non conta il sesso della persona che c’è dall’altra parte dell’obbiettivo, ma a fare la differenza è la predisposizione artistica e fotografica. Uomo o donna che sia, ciò che conta per davvero, è la complicità che si crea fra i protagonisti del set. Alle volte per creare il giusto feeling è semplicemente questione di pelle. Ecco, con Donatella si è creata quella simbiosi naturale che rende ogni cosa più semplice e più bella da realizzare. Naturale allora che il risultato finale mi abbia lasciato soddisfatta!

Posi da quando eri poco più che adolescente, hai vissuto l’esperienza di innumerevoli set. Mai pensato, anche tu, di metterti dall’altra parte dell’obbiettivo?

Io fotografa? Svelo una curiosità: ci ho pensato e… ci ho anche provato! Ho acquistato la mia prima macchina fotografica, un piccolo passo è tracciato.

Ma per ora…

Sul set preferisco stare davanti all’obbiettivo! Preferisco emozionare piuttosto che catturare emozioni. Ma riconosco che, in entrambi i ruoli, si cela un importante sforzo di veicolazione e di raccolta di un messaggio da trasmettere poi all’occhio di chi guarda.

Eppure, nei panni di fotografa ogni tanto ti capita di finirci per davvero!

Proprio così, mi piace fotografare chi non sa di essere fotografo. Raccolgo, e racconto, attimi di vita quotidiana di persone sconosciute che passeggiano, chiacchierano, ridono. Fotografie real life, non ricreate in un set fotografico. Vedremo come si svilupperà anche questa mia carriera!

Cosmetici sensuali e biancheria intima sexy - Amore Intenso®

Start typing and press Enter to search

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi