Fra la Foglia di Fico e la Femmina – iNTERVISTA A GERMANO LANZONI

Fra la Foglia di Fico e la Femmina

Per far (sor)ridere bisogna avere un QI piuttosto alto. Quello di Germano Lanzoni è Quoziente Ironico ad alto tasso di milanesità. Dietro c’è  il teatro vero, appreso a scuola, praticato, ci sono trent’anni di palco che sostengono questo sedicente “giullare” contemporaneo, in realtà cantore arguto dell’umano paradosso che osserviamo tutti i giorni senza accorgerci che ci siamo dentro!  E visto  che nel  Terzo segreto di Satira spernacchiava l’archetipo dell’elettore in tutte le sue variabili esotiche (il Dalemiano, il Leghista, il Comunista ecc ecc), la tentazione di “adescare”  Lanzoni a buttare Eros in parodia era troppo ghiotta. 

La vera difficoltà è capire che l’organo sessuale principale è il cervello”.

Okay, partiamo da qui! 

Ebbene si. Senza cervello non sussiste Eros.  Ma se la donna viaggia su tre dimensioni, anima, corpo e cervello, l’uomo si ferma a due.

Figa e fatturato?

No, quello è l’archetipo dell’elettore leghista (ride, ndr). Uccello e mente. La speranza che l’istinto, un giorno, venga filtrato dalla gentilezza della ragione rimane viva. 

“La vera difficoltà è capire che l’organo sessuale principale è il cervello”

Intervista a Germano Lanzoni (il Milanese Imbruttito)
Germano Lanzoni – Il Milanese Imbruttito

Ma, rimanendo sulle due F, vogliamo parlare di questa F-Fissa?

Beh, abbiamo due demoni: per gli uomini il Sesso, per le donne la Solitudine. In realtà, il termine “figa” per noi milanesi è una caduta linguistica orale. Il biblico fico ha una foglia che al femminile si declina così e il frutto ricorda un utero. 

Mi diventi mistico?

Quando dico “figa” dico creazione, non mi riduco a quello che è un portale dimensionale. A parte gli scherzi, l’universo è femminile. Il mondo che vediamo è frutto di logiche maschili, include poco, è sempre un gioco a chi ce l’ha più lungo.

Stiamo diventando seri, torniamo subito al tema principale…

Il tema principale è che una donna che ragiona con il corpo vuole anche anima e cervello, che l’uomo le dà tanto erano lì nuovi…l’unica via di salvezza del maschio è recepire la terza via. 

Nell’attesa che l’uomo arrivi a usare i tre cervelli, come la mettiamo con l’erotismo?

L’erotismo alla fine è creatività allo stato puro. Pensiamo alla forza creativa che sprigiona dall’innamoramento: diventiamo poeti, facciamo diventare il corpo  stesso un’opera d’arte. Poi ognuno si misura sulla “restituzione”, sullo scambio di energia che ha un solo vincolo: il rispetto dell’altro. Come fai, in quanti sei, come sei vestito, poco importa se sussiste il rispetto di chi c’è dall’altra parte. In ogni caso, io la chiudo in bellezza.

Perché? 

Si dice che le donne abbiano il punto G, che rappresenta la zona erogena per eccellenza. Per gli uomini, si è scoperto il punto L. Guarda caso, le mie iniziali…

Cosmetici sensuali e biancheria intima sexy - Amore Intenso®

Start typing and press Enter to search

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi