Lettera dell’editore

Eros parte dal pensiero. E noi partiamo dal Giappone!

Non è un caso che oggi, giorno in cui scrivo questo editoriale, sia la festa della donna. Creatura a cui Paolo Del Frate, il fotografo intervistato su questo numero dedica tre parole: rispetto, adorazione, catarsi. “La donna, entità necessaria”, che scatena la forza vitale senza la quale Eros perderebbe la sua forza travolgente. Infatti è proprio questo, che ci ha indotti a raccontare l’erotismo – con la mediazione dell’arte fotografica – filtrandolo attraverso gli occhi di una donna.
Il primo numero, quello con cui parte compiutamente l’avventura Art&Glamour, è intriso d’Oriente, non a caso.

La natura profonda, intima, mai gridata ma sussurrata, del modus vivendi orientale, il mistero che avvolge gesti e pensieri così diversi dai nostri, porta la fascinazione a un livello perfetto per essere narrato visivamente. 

E, stringendo il focus, anche se la vastità della parola è sconfinata, siamo finiti per approdare in Giappone. Perché lì, il mito della geisha, ci fa capire perfettamente dove nasca l’erotismo: dal pensiero.
Pensate solo che la parola iki, in Giapponese, si riferisce alla capacità di coniugare spontaneità e artificio, raggiungendo un grado di raffinatezza unico. Una parola che deriva dall’ ideogramma cinese Sui, che compare nella letteratura erotica per indicare “persone esperte nell’arte dell’amore” e “profonde conoscitrici delle emozioni umane”.

Questa parola secondo molti racchiuderebbe l’essenza del Giappone in tre concetti: seduzione, energia spirituale, rinuncia

Perché è di questo, di emozioni, che stiamo parlando, no?

E confidiamo di suscitarne tante, ce n’è un gran bisogno! 

 

Start typing and press Enter to search

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi